•• 23.02.05 ••
Nella notte tra domenica 27 e luned? 28 febbraio, in occasione della 77° Notte degli Oscar, Macchianera e Fanaticaboutfestivals.it, rinverdiscono un antica tradizione del web italiano. Romeo und Saltuari und, per l'occasione, Neri, accompagnati da nani, ballerine, elefanti e lustrini vari, seguiranno in diretta su MacchiaRadio la consegna delle celebri premi.
Se volete partecipare alla folle notte, domenica sera cliccate sulla banner qui a destra e mettetevi all'ascolto.
Durante la trasmissione si potr?:
Ģ Chiamare a voce (gratuitamente) utilizzando Skype [ scarica il programma: Win | Mac | Linux ]
Ģ Partecipare in diretta entrando nella chat IRC o chattare via web.

| TrackBack
•• 22.02.05 ••
Fanaticaboutfestivals.it sarà uno dei partner nella serie di anteprime volute da United International Pictures per il lancio del film Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi. Le anteprime si svolgeranno a Bologna, Milano, Roma, Padova e Torino.
Restate sintonizzati per scoprire tutti i dettagli dell'evento e le modalità di partecipazione.
Tratto dai romanzi Linfausto inizio, La stanza delle serpi e La finestra funesta di Lemony Snicket, il film di Brad Silberling racconta le avventure dei tre fratelli Baudelaire, rimasti orfani e affidati alle cure del malvagio conte Olaf (Jim Carrey). I tre ragazzi sono dotati di particolari abilità: Violet è in grado di costruire quasi qualunque cosa, Klaus ha una memoria prodigiosa e la piccola Sunny divora tutto ciò che si trova davanti. Grazie a queste abilità potranno difendersi dalle insidie preparate dal Conte Olaf, intenzionato a mettere le mani sulla loro fortuna.
[continua]
C'è tempo fino al 25 febbraio 2005 per iscriversi alla prima edizione festival per cortometraggi CortoLive Festival, che si svolgerà a Firenze l'undici e il dodici marzo 2005.
Al festival possono partecipare i cortometraggi con durata massima di 12 minuti, girati non prima del 1? gennaio 2003. Le opere dovranno giungere a mezzo posta nei formati DVD e/o VHS. Ogni autore pu?? inviare pi?? di un'opera, non vi sono limitazioni di tema. Il miglior cortometraggio verr? premiato con Euro 250; il secondo premio ? di Euro 150. Saranno inoltre premiati con targhe al merito i corti per il miglior soggetto originale, per la miglior fotografia, per il miglior montaggio.
Per ulteriori dettagli sul Regolamento, per scaricare la scheda d'iscrizione ed avere informazioni su come raggiungere la sede del Festival ? possibile fare riferimento al sito internet del Festival all'indirizzo internet: www.cortolive.cortopatia.org
[continua]
•• 21.02.05 ••
Sarà Star Wars: Episode III ��� Revenge of the Sith aprirà, in anteprima mondiale, il 58° Festival di Cannes. Ewan McGregor, protagonista del film, sarà a Cannes in occasione dell'anteprima.
Si tratta di un evento importante, raggiunto dopo mesi di trattative tra George Lucas e la direzione del festival. Le scelte fatte dal Festival di Cannes riguardo al film d'apertura erano state molto criticate ultimamente, non tanto riguardo alla qualità del film, quanto alla sua reale esclusività.
[continua]
Si è concluso il 55° Festival di Berlino. A sopresa l'Orso d'Oro è stato assegnato al film sudafricano U-Carmen EKhayelitsha, una versione africana della celebre opera di Bizet. Il Gran premio della giuria è stato assegnato a Kong Que di Gu Changwei. Gli Orsi d'Argento per la miglior regia e per la miglior interpretazione femminile sono stati assegnati rispettivamente a Marc Rothemund e Julia Jentsch per Sophie Scholl - Die Letzten Tage. Lou Taylor Pucci ha vinto per la miglior interpretazione maschile in Thumbsucker. Premio alla sceneggiatura a Tsai Ming Liang.
I giornali tedeschi sottolineano soprattutto il premio, meritatissimo, andato a Julia Jentsch; si può affermare che a Berlino quest'anno è nata una stella.
Ottima accoglienza, da parte di pubblico e critica ha avuto il film di chiusura, Kinsey con Liam Neeson.
[continua]
•• 18.02.05 ••
050218berlino.jpg Il Potere raccontato nel suo privato è uno dei temi di questo 55° Festival di Berlino. Dopo le confessioni di Mitterand, passate in concorso l'altro giorno, è di scena ora l'imperatore Hirohito, protagonista di Il Sole, il nuovo film di Alexander Sokurov. Di fronte alla grandiosità, anche tragica, di queste figure, i protagonisti della politica contemporanea appaiono comparse un po' mediocri e viene il dubbio se è la lente della Storia che è capace di innalzare il ricordo e la memoria delle persone o se, effettivamente, siamo noi che viviamo in tempi mediocri.
Questa è la principale riflessione riportata da chi ha assistito al film di Sokurov: il suo Hirohito, raccontato nel incontro con il generale McArthur e nella gestione del dopoguerra, nel momento cioè in cui rinuncia alla propria natura divina, ha conquistato e affascinato stampa e pubblico alla Berlinale.
[continua]
| TrackBack
•• 17.02.05 ••
050217berlino01.jpg Che quest'anno al Festival di Berlino ci siano meno glamour e meno Hollywood è testimoniato anche dalla riduzione dello spazio concesso alla Berlinale sui quotidiani italiani. L'anno scorso almeno una pagina al giorno era garantita, quest'anno gli inviati da Berlino faticano ad ottenerne mezza. E, facendo i debiti paragoni, anche i giornali tedeschi sembrano aver fatto un mezzo passo indietro. Se la Frankfurter Allgemeine Zeitung dedica uno speciale interamente alla Berlinale, la Suedeutsche Zeitung (l'altro più importante quotidiano tedesco) segue l'evento un po' sottotono, come se in fondo fosse roba da berlinesi, che non riguarda i bavaresi.
Così è quasi normale che, dopo giorni di kamikaze, campi di concentramento e presidenti morenti, appena si parla di sesso i titolisti dei quotidiani italiani ci si buttino a corpo morto.
[continua]
•• 16.02.05 ••
050216festacinema.jpg Dal 25 al 28 aprile si svolger? la Festa del Cinema. Liniziativa, promossa dagli esercenti dellAnec e dellAnem e dai distributori dellUnidim, permetter? di entrare nelle sale cinematografiche aderenti ad un prezzo scontatissimo. In occasione del primo ingresso in sala lo spettatore ricever? un bigliettone che, presentato alla cassa, consentir? di acquistare il biglietto a un euro e cinquanta centesimi per tutti i successivi ingressi nel periodo della Festa.
Sulla scia dellanaloga, decennale manifestazione francese, lobiettivo ? quello di ottenere una moltiplicazione rilevante delle presenze con il sostegno di una promozione massiccia dentro e fuori le sale.
Per il futuro si sta gi? pensando ad una Festa del Cinema europea.
050216ice.jpg Rese pubbliche le date di due dei principali appuntamenti per professionisti del cinema italiano. Gli Incontri del cinema d'Essai si terranno per il quinto anno consecutivo a Ravenna, dal 18 al 20 ottobre 2005. L'ultimo giorno verranno consegnati i premi del cinema d'essai agli artisti e agli operatori più rappresentativi del settore.
Le Giornate Professionali di Cinema, invece, si svolgeranno con molta probabilità, dal 21 al 24 giugno prossimo, a Roma presso l'Auditorium. Le giornate dovrebbero svolgersi prima dell'Expo internazionale di Amsterdam. L'auditorium accoglier? in una unica sede le proiezioni, gli appuntamenti con gli artisti, gli incontri professionali e il Magis, mostra di prodotti tecnologici per le sale.
[continua]
050216berlino01.jpg Nel giorno in cui il 55° Festival di Berlino giunge a metà del suo percorso vengono assegnati i primo Orsi d'Oro. A differenza di altri festival, infatti, la Berlinale premia i cortometraggi durante la manifestazione. Una scelta intelligente, che garantisce, a coloro che spesso saranno gli autori di domani, una visibilità maggiore, troppo spesso nascosta dietro ai premi più grandi.
Miglior cortometraggio di questa Berlinale è Milk, dello scozzese Peter Mackie Burns, un racconto su un conflitto generazionale tra una nonna e sua nipote; un'egregia sceneggiatura ottimamente interpretata si legge nella motivazione. Orso d'argento ex-aequo all'americano Jay Duplass per The Intervention e alla polacca Izabela Plucinska per Jam Session. Ma il Festival di Berlino continua nella sua sezione principale. Ieri è stato il giorno di Fateless di Lajos Koltai, un film sulla Shoa, tratto dal romanzo autobiografico Essere senza destino dello scrittore ungherese Imre Kertesz, premio Nobel nel 2002.
[continua]
•• 15.02.05 ••
050215berlino01.jpg A Berlino si parla di politica, guerra, di Medioriente. In concorso passa, infatti, Paradise Now del palestinese Hany Abu-Assad, la storia di due aspiranti kamikaze, i quali, dopo aver preparato il messaggio video di rivendicazione, essersi vestiti e coperti di esplosivo, si sentono dire che la loro missione è stata rimandata. Si vedono così a ripensare a se stessi, al proprio ruolo, al senso da dare alla propria esistenza.
[continua]
•• 14.02.05 ••
050214berlino02.jpg Giornate di biografie al Festival di Berlino. In conferenza stampa Robert Guédiguian presenta Le passeggiate del Campo di Marte, dedicato agli ultimi giorni di presidenza di Francois Mitterand. Il film è tratto da Le dernier Mitterand, libro intervista al presidente realizzato dal giornalista Georges-Marc Benamou.
In sala è passato invece Sohpie Scholl, die letzen tage di Marc Rothemund, film che racconta gli ultimi sei giorni della fondatrice del gruppo della Rosa Bianca, unico caso di resistenza al regime nazista, ghigliottinata nel 1973.

[continua]
| TrackBack
050214bafta.jpg Equa redistribuzione dei premi ai Bafta, gli Oscar britannici. The Aviator ha vinto il premio come miglior film, ma ha dovouto cedere il titolo per la miglior regia a Mike Leigh per Vera Drake e quello di miglior attore, andato a Jamie Foxx - Ray Charles. Ottima affermazione anche per Eternal Sunshine of the spotless mind, che ha visto Chalie Kaufmann ritirare il premio per la miglior sceneggiatura. Miglior attrice l'Imelda Staunton di Vera Drake, mentre gli interpreti non protagonisti premiati nel corso della serata sono stati Clive Owen per Closer e Cate Blanchett per The Aviator.
[continua]
•• 11.02.05 ••
050211sedicicorto.jpg E' online il bando d'iscrizione alla seconda edizione del Sedicicorto Film Festival Forlì, manifestazione dedicata al cortometraggio, che si svolgerà 28 settembre al 2 ottobre 2005. Possono partecipare al festival cortometraggi senza limiti di provenienza, con durata non superiore a 32 minuti, a tema libero. Le tre sezioni del festival sono Fiction, Animazione e Documentario. Le iscrizioni restano aperte fino al 31 luglio 2005.
[continua]
| TrackBack
050211berlinale.jpg Come molti Festival del Cinema europei la Berlinale soffre, da qualche anno, di un emorraggia di divi hollywoodiani. Lo spostamento della cerimonia degli Oscar (quest'anno a fine febbraio, fino a qualche anno fa a fine marzo) ha anticipato anche le uscite dei principali blockbuster nelle sale tedesche, facendo così perdere al festival tedesco numerose anteprime. Sul tappetto rosso dell'inaugurazione della 55° Berlinale hanno dunque passeggiato soltanto i protagonisti del film d'apertura Man to Man, Kristin Scott Thomas e Joseph Fiennes.
[continua]
| TrackBack
•• 09.02.05 ••
050209myazaki.jpg Si è riunito oggi il Consiglio d'Amministrazione della Biennale di Venezia, presieduto da David Croff. Il Cda ha deciso di accogliere la proposta del direttore della Mostra del Cinema Marco Muller di attribuire il Leone d'Oro alla carriera 2005 a Hayao Miyazaki, il maestro dell'animazione giapponese.
Per la prima volta viene attribuito un Leone alla carriera ad un regista di film di animazione. Si tratta, secondo noi, innanzittutto di un importante riconoscimento all'animazione giapponese, un'arte e ad una tradizione che negli ultimi anni si è fortemente affermata nel panorama festivaliero e cinematografico mondiale. Ma il meritato premio a Miyazaki (in concorso alla scorsa Mostra del Cinema con Il castello errante di Howl) è soprattutto, un imprescindibile ringraziamento ad uno dei più straordinari ed emozionanti autori di cinema esistenti.
[continua]
| TrackBack
050209berlino.jpg Apre domani, 10 febbraio, il 55° Festival di Berlino. Film d'apertura (in concorso) Man to Man di R?�gis Wargnier con Kristin Scott Thomas, Joseph Fiennes e Ian Glen. Il film racconta di una spedizione antropologica del 1870 in Africa, alla ricerca dell'anello mancante della storia dell'evoluzione umana. Di fronte ad una tribù di Pigmei, gli scienziati europei credono di aver trovato una nuova specie e rapiscono alcuni membri della tribù per portarli in Europa. Solo con grande ritardo uno degli scienziati si renderà conto di aver praticamente schiavizzato degli essere umani.
[continua]
| TrackBack
•• 08.02.05 ••
050208sguardi01.jpg Si svolgerà a Milano, dal 22 al 27 febbraio presso lo Spazio Oberdan e dal 1 al 6 marzo presso il cinema Gnomo, la XII edizione di Sguardi Altrove - Festival di cinema a regia femminile. Il festival ospiterà più di 100 proiezioni, di cui 18 anteprime nazionali, tra cui si segnala il documentario, in parte mockumentary, candidato all'Oscar 2005, The Story of the Weeping Camel della regista mongola Byambasuren Davaa e del fiorentino Luigi Falorni. Tema del film un cammello albino rifiutato dalla madre e gli sforzi di un musicista per convincerla ad accettarlo.
Film d'apertura sarà The candle in the wind, omaggio alla regista iraniana Puran Derakhshandh, presentato fuori concorso.
[continua]
| TrackBack
•• 07.02.05 ••
050206torinogay.jpg Ci siamo abituati a vedere retrospettive dedicate a registi, sceneggiatori, attori, generi o nazioni. Il Festival Internazionale di Film con Tematiche Omosessuali di Torino, dal 21 al 28 aprile 2005, celebrerà invece una casa di distribuzione: la Lucky Red. La scelta, originale e intelligente, riconosce il ruolo importante nella diffusione di buon cinema in Italia, svolto dalla società fondata da due grandi maestri e innovatori della distrubizione cinematografica: Andrea Occhipinti, titolare a tutt'oggi della Lucky Red e Kermit Smith, fondatore, in seguito, della Key Films, venuto a mancare nel 2001. Come poche altre la Lucky Red è riuscita a creare una fidealizzazione con il proprio pubblico, puntando sulla qualità e il coraggio delle proprie scelte, diventando un marchio in cui lo spettatore può riporre piena fiducia. La Lucky Red ha spesso proseguito il lavoro dei Festival del Cinema, portando al pubblico nazionale le scoperte realizzate dalle singole manifestazioni, diventando quasi una sorta di festival perpetuo, in continuo svolgimento nelle sale di tutto il paese.
[continua]
| TrackBack
050206rotterdam01.jpg Trionfo italiano al 34° Festival di Rotterdam. Nemmeno il destino, secondo film del giovane anconetano Daniele Gaglianone, ha vinto il Tiger Award, massimo riconoscimento della storica manifestazione olandese. La giura era composta da Lia van Leer, direttore del Jerusalem Film Festival, da Nan Goldin, fotografa, dal produttore Jan Chapman, dal regista iraniano Bahman Ghobadi e dall'autore argentino Lisandro Alonso. Il film è prodotto dalla Fandango di Domenico Procacci, che si conferma ancora una volta una delle case di produzioni italiane più coraggiose e attente ai giovani autori.
[continua]
| TrackBack
•• 04.02.05 ••
050203infinity.jpg Si terrà ad Alba, dal 9 al 16 aprile 2005, la quarta edizione dell'Infinity Festival, il festival dedicato alla ricerca spirituale; un tema che viene affrontato, a detta degli stessi autori della manifestazione, in un'interpretazione estesa, lavorando sul più ampio numero di materiale possibile, cercando, senza pregiudizi, il cinema dovunque esso si trovi.
Nella selezione ufficiale concorreranno film da tutto il mondo è inediti in Italia. Un sezione competitiva (Cinema, uno sguardo nuovo) a parte sarà dedicata ad opere inedite in Italia che lavorano i concetti di racconto, finzione e documentario.
[continua]
| TrackBack
•• 02.02.05 ••
050202berlinale.jpg Annunciato il programma della 55° Berlinale, che si svolgerà nella capitale tedesca dal 10 al 20 febbraio 2005. E' un anno importante per il Festival germanico, che compie 55 anni, la metà degli anni del cinema, come sottolinea il direttore Dieter Kosslick. Nella selezione ufficiale verranno presentati 21 film in concorso e 5 titoli fuori concorso.

Tra i film in concorso si segnala il ritorno di Wes Anderson, con il suo atteso The Life Aquatic With Steve Zissou, che vede riunirsi buona parte del cast di The Royal Tenenbaums. Il regista americano è molto amato dal pubblico berlinese ed è considerato da molti uno dei favoriti in questo concorso.
[continua]
| TrackBack
050201reggio.jpg Tra tutti i festival dedicati al mondo dei cortometraggi il Reggio Film Festival, che giungerà quest'anno alla quarta edizione e si svolgerà nella città emiliana il prossimo maggio, si caraterizza per la sua curiosa appertura verso i nuovi formati. Sono ora disponibili, sul sito del festival, il bando e il regolamento per i concorsi.
Cinque le sezioni previste, aperte ad ogni formato, con uno spazio particolare (la sezione Video-phone) dedicato ai filmati realizzati con telefoni cellulari.
[continua]
| TrackBack
•• 01.02.05 ••
050201sundance.jpg Si è conclusa, in modo abbastanza prevedibile, l'edizione 2005 del Sundance Film Festival. A vincere la competizione del Festival di Park City è stato Forty Shades of Blue, di Ira Sachs, film che racconta di una donna russa disposta a sposare un uomo con il doppio dei suoi anni pur di poter entrare negli Stati Uniti. Miglior Documentario Why We Fight di Eugene Jarecki, che, ripendendo il titolo ai celebri filmati di propaganda degli anni quaranta documenta i molteplici interessi dell'industria delle armi nell'esercito americano.
Tutto secondo programma, anche troppo forse.[continua]
| TrackBack
FAQ
IGrandiFestivalGiffoni.jpg
E' dedicato a Giffoni Experience il primo numero della collana I Grandi Festival, con la quale Festival of Festivals racconta i valori delle principali manifestazioni italiane, ne segnala le eccellenze, racconta e conserva la storia. Un’operazione editoriale in grado di consacrare e divulgare i contenuti e la storia dei festival più importanti d’Italia.
Richiedi subito la tua copia a 9,90€!

Partners




intermedia mmh

FAFI
Il passato e il presente
Feed and info